Da luglio a ottobre 2020 gli Accompagnatori di media montagna e le Guide alpine della Lombardia organizzano più di 40 escursioni alla scoperta delle foreste più belle della nostra regione.

Gli eventi sono aperti a tutti e sono adatti alle famiglie con bambini (dai 10 anni in su), ai neofiti della montagna ma anche ai camminatori più esperti.

Ogni appuntamento si svolgerà nel rispetto delle direttive anti-Covid e riserverà un numero di posti fra i partecipanti ai professionisti e ai lavoratori impiegati nell’ambito sanitario del territorio lombardo, in segno di gratitudine per l’impegno nella lotta al Coronavirus.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato allo Sport e Giovani di Regione Lombardia e dal Collegio Regionale Guide Alpine Lombardia, in collaborazione con Ersaf – Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste.

Per informazioni e iscrizioni consultare il sito delle Guide Alpine, https://www.guidealpine.lombardia.it/

Ecco il calendario delle escursioni in provincia di Como

LA FORESTA REGIONALE DELLA VALSOLDA

Domenica 12 luglio

La Foresta Regionale di Valsolda è un’importante area ‘wilderness’ in cui è stata istituita un’importante Riserva Naturale, divisa in ‘integrale’ (in cui è vietato l’accesso) e ‘Orientata’ (la meta della nostra escursione). Partendo da Dasio, l’ultimo borgo della valle, si sale con bella mulattiera fino a Rancò, quindi si raggiunge l’Alpe Serte seguendo il suggestivo ‘Percorso nella Roccia’. Da qui, si percorre lo storico tracciato che porta al Passo Stretto, e, per sentiero a tratti ripido e scosceso (ma mai difficile o pericoloso) al riparo sotto roccia detto ‘Tana del Lupo’. Un ultimo sforzo, e si giunge all’Osservatorio soprastante, terrazza panoramica in legno da cui si può godere di un panorama unico ed inimitabile sul Lago Ceresio! Si scende quindi all’Alpe Pessina e, per comodo sentiero, di nuovo all’Alpe Serte, quindi rientro a Dasio per mulattiera.

I CAMPI SOLCATI DEL SASSO MALASCARPA

Sabato 1 agosto

Il Sasso Malascarpa, rilievo roccioso situato al margine sud-orientale del Triangolo Lariano, tra i Corni di Canzo ed il Monte Cornizzolo, una delle zone di maggiore interesse geologico, geomorfologico e paleontologico della Lombardia.  I molti fossili presenti testimoniano dell’antica origine marina dell’area. Vi si possono ammirare marmitte dei giganti, cascate pietrificanti, campi solcati e grandi massi erratici.

RIFUGIO I MURELLI

Domenica 6 Settembre

Il Rifugio Murelli sito a 1.200 m di altitudine è situato sulla Via dei Monti Lariani, in posizione panoramica sul sottostante Lago di Como.

Una classica escursione dei Cernobbiesi, per cui il monte Bisbino è la meta preferita.

LA VAL RAVELLA

Sabato 26 settembre

Affacciata sui Corni di Canzo, la Valle prende il nome dall’omonimo torrente, la cui denominazione deriva dalla parola celtica “rava” che significa frana ed indica la friabilità delle rocce di natura carsica caratteristiche della zona. Tra i massi erratici provenienti dalle valli valtellinesi e i suggestivi percorsi naturalistici, si può ammirare il flusso del caratteristico torrente, il Ceppo dell’Angua, oltre agli alpeggi come quello di Terz’Alpe. Da non perdere, il Sentiero Geologico Naturalistico dedicato al giornalista svizzero Giorgio Achermann, il santuario di San Miro al Monte, edificato tra il 1643 e il 1660 dai canzesi, in onore del loro santo concittadino, del 1643 e la camminata al Monte Rai.