Alla scoperta del lago di Como: cosa vedere durante il tuo soggiorno

Il lago di Como è una delle località turistiche più celebri e amate in tutto il mondo: i suoi caratteristici villaggi, ricchi di folklore, sono la location ideale per trascorrere una vacanza all’insegna del relax. Il paesaggio che offre il Lario, poi, è davvero mozzafiato: la peculiare forma a “Y” rovesciata del lago, infatti, offre alcuni punti panoramici che permettono di godere di una vista a 360°.

Lago di Como

Insomma, il lago di Como è la località perfetta per chi è in cerca di un soggiorno in cui abbinare cultura, natura e riposo. Le cose da fare (e da vedere) sono tantissime, tanto che è difficile scegliere cosa visitare sul lago di Como: dalle rinomate ville patrizie agli spettacolari giardini, fino ai borghi medievali e alle escursioni sui monti che circondano il Lario.

E, tra una passeggiata per i caratteristici vicoli e una gita in battello, verrai anche a conoscenza di una leggenda molto particolare… ecco perché, dopo la checklist sulle principali attrazioni di Cernobbio, abbiamo preparato anche una breve guida su cosa vedere sul lago di Como. Pronto a partire?

Un giro in battello cercando il Lariosauro

Un soggiorno sul lago di Como non può prescindere da una gita in battello: un’esperienza davvero piacevole, che ti permette non solo di osservare en plain air le rive del Lario e le cime dei monti che lo circondano, ma anche di spostarti agevolmente da una località all’altra. Praticamente ogni paese, infatti, dispone di un piccolo imbarcadero, ognuno dei quali accoglie, nei periodi di alta stagione, centinaia di visitatori provenienti da ogni angolo del mondo.

Oltre a fotografare le splendide rive del lago, se sei fortunato, potrai anche avvistare il Nessie locale: il Lariosauro! Si tratta di una leggenda popolare molto simile a quella di Loch Ness, in Scozia: la presenza di un animale acquatico di grandi dimensioni che si aggirerebbe indisturbato nelle acque del lago.

Come tutte le leggende, anche quella lariana ha un pizzico di verità: il Lariosauro, infatti, è realmente esistito, circa 240 milioni di anni fa. E anche se il vero “mostro” non arrivava al metro e mezzo di lunghezza, il fascino che circonda l’esistenza di uno strano animale che vive nelle acque del lago è vivo ancora oggi… e aggiunge quel tocco di mistero in più alla tua vacanza sul lago di Como!

Bellagio, la perla del Lario

Bellagio è senza dubbio uno dei più affascinanti luoghi da visitare sul lago di como: ogni anno la piccola cittadina ospita frotte di turisti provenienti da ogni parte del globo. Il motivo di tanta popolarità? Semplice: l’essere un piccolo promontorio situato esattamente al centro del lago di Como, da cui ammirare tutti e tre i rami.

Bellagio Lago di Como

Una passeggiata tra le viuzze del borgo e una visita ai celebri giardini di Villa Melzi sono tra i must per una piacevole gita nella perla del Lario. Da non sottovalutare anche una tappa a Pescallo, un vecchio borgo di pescatori che ha mantenuto inalterato il fascino di un tempo.

Innamorarsi a Varenna

A picco sul lago, Varenna è una delle tappe imperdibili per una vacanza sul Lario. Le case colorate, i vicoletti caratteristici, le scalinate che scendono sul lago… E per le coppie di innamorati c’è addirittura la “passeggiata dell’amore”, una passerella sospesa sul lago, stupenda da percorrere al tramonto.

Varenna Lago di Como

Da non perdere anche la suggestiva Villa Monastero, con i suoi bellissimi giardini botanici. Se hai un’intera giornata a disposizione, inoltre, puoi fare un’escursione fino al Castello di Vezio, che sovrasta Varenna e dal quale si gode una vista mozzafiato sul lago.

Menaggio, tra storia e cultura

Un tempo conosciuto come centro mercantile, grazie alla sua posizione strategica, tra il Lario e il Ceresio, oggi Menaggio è rinomata soprattutto come località turistica. Se sei un appassionato di storia, Menaggio è sicuramente uno dei luoghi che non puoi perderti.

La struttura medievale della cittadina, infatti, è rimasta immutata: respira l’atmosfera antica perdendoti tra i vicoli della parte alta del borgo, per poi scendere verso il lago incontrando dei veri e propri gioielli architettonici, come la Chiesa di San Carlo Borromeo, una delle prime ad essere intitolate al Santo dopo la sua morte.

Menaggio Lago di Como

Prosegui fino alla frazione di Loveno, dove visitare una delle residenze più belle del Lario: Villa Mylius Vigoni, circondata da uno splendido giardino all’inglese. Da Loveno si raggiunge facilmente la frazione di Plesio, dalla quale inizia un sentiero che ti porterà fino al Rifugio Menaggio, a quota 1.400 metri, da cui si gode di una meravigliosa vista sul lago.

Ogni stagione è buona per visitare Tremezzo

Credi che il lago di Como sia bello da visitare solo durante la bella stagione? Allora devi ricrederti, soggiornando in una delle località più suggestive del Lario: Tremezzo. Con il suo borgo barocco, ricco di chiese, ville e palazzi prestigiosi, Tremezzo risplende di un fascino senza tempo in ogni stagione.

Atmosfera che ritroverai pienamente espressa nella più celebre attrazione della cittadina: Villa Carlotta. Costruita nel XVII secolo per volontà del marchese Giorgio Clerici, la villa presenta una struttura imponente ed è circondata da un giardino all’italiana curato nei minimi dettagli.

Un giro in città

Vuoi conoscere altri luoghi da visitare sul lago di Como? Allora non puoi prescindere da una visita dei suoi capoluoghi di provincia: Como e Lecco. La cosa più interessante da fare a Como è un giro nel cuore pulsante della città, partendo da Piazza Volta. Un caffè in uno dei tanti locali che sorgono nei dintorni e magari un po’ di shopping tra le vie del centro, per una pausa di relax prima di riprendere il cammino, percorrendo il lungolago fino ad arrivare al Tempio Voltiano, un edificio dedicato ad Alessandro Volta che ospita numerosi oggetti appartenuti all’inventore della pila elettrica.

Tempio Volta

Tra le principali attrattive di Lecco, invece, ricordiamo Villa Manzoni e il Museo Manzoniano, visitando le stanze dove Alessandro Manzoni trascorreva la maggior parte del proprio tempo. Da non perdere anche il Campanile della Basilica di San Nicolò, alto quanto il Big Ben di Londra e, infine, Pescarenico, un delizioso borgo di pescatori, facilmente raggiungibile attraversando il Ponte Azzone Visconti o, come lo chiamano i lecchesi, il “Ponte Vecchio”.

Hai visto quante cose ci sono da fare sul lago di Como? Prenota il tuo soggiorno in uno dei comodi appartamenti presso La Corte di Zizi e La Corte di Cernobbio, punto di partenza per le tue gite nelle splendide località lariane!

2018-07-09T21:18:11+00:00

About the Author: